Notizie dal Fronte

MAOMETTO, DALL’INFERNO AL “PARADISO”

In Belgio e in Olanda la Divina Commedia, scritta dal poeta Dante Alighieri, viene "rivisitata" per rispetto della comunità islamica che sostiene di sentirsi offesa dalla presenza di Maometto nella celebre opera. Dante pone il profeta dell'Islam tra i seminatori di discordie nella IX bolgia dell'VIII cerchio dell'Inferno, zona profonda della voragine e di conseguenza più vicina a Lucifero. In questo girone vengono collocati i dannati che in vita hanno adoperato la loro intelligenza per dividere gli uomini, creando lacerazioni dal punto di vista sociale, politico o religioso. Secondo la regola del contrappasso, la loro punizione consiste nell'essere squarciati nel loro essere, fatti a pezzi da un diavolo armato di spada. Maometto, in particolare, viene descritto come tagliato in due in un'immagine cruda tanto quanto il resto del paesaggio della bolgia. Il Profeta fondatore della religione musulmana viene citato nel canto XXVIII e appare sfigurato e ridicolizzato; Dante, infatti, lo paragona a una botte sfondata. Nella conversazione tra i due personaggi è il dannato stesso a presentarsi come Maometto e a citare il genero Alì, in cattivo stato tanto quanto gli altri presenti, che vaga in lacrime davanti a lui. 

Tuttavia, nella traduzione in fiammingo dell'opera, tradotta e curata da Anversa Lies Lavrijsen, il personaggio in questione viene a mancare perché si sostiene l'idea di dover essere più “corretti” dal punto di vista politico ed evitare di apparire "inutilmente offensivi". L'argomento viene ripreso dal quotidiano belga De Standaard e Myrthe Spiteri, responsabile della casa editrice Blossom Books, ha preferito rimuovere la figura di Maometto nella nuova versione dell'opera perché, stando alle sue parole, il profeta "subisce un destino crudo e umiliante, solo perché è il precursore dell’Islam". Altri traduttori hanno detto la loro; infatti, c'è chi ha parlato di aperta censura o chi ritiene inaccettabile modificare i versi danteschi.

Il 5 marzo 2021, a distanza di 700 anni dalla morte del poeta, sul tema è intervenuta una rappresentante della Lega Nord, Silvia Sardone: "Oggi è la Giornata nazionale dedicata a Dante, il sommo poeta. Purtroppo in Europa invece di celebrarlo si arriva persino a censurarlo". Si arriva quindi a "revisionare" la letteratura stessa, attuando modifiche a una delle opere italiane più belle in assoluto e rinunciando così alla cultura e ai principi che da secoli ci vengono insegnati.

E dalla Germania arrivano altri attacchi al poeta fiorentino, in particolare in seguito a un articolo pubblicato sul giornale tedesco Frankfurter Rundschau dallo scrittore Arno Widmann che argomenta le opinioni che si è fatto dell'Italia stessa. Widmann reputa Dante un poeta medievale e arrivista che non andrebbe visto come il precursore della lingua italiana. Dario Franceschini, il ministro ai beni culturali, risponde: "Non ragioniam di lor, ma guarda e passa" citando un passo del III canto dell'Inferno per rispondere agli attacchi sul poeta.

La posizione di Dante nei confronti della cultura arabo-musulmana è molto complessa ma non passano inosservati i sintomi della cancel culture, ovvero la tendenza a "correggere" opere letterarie e documenti storici al fine di non offendere le sensibilità attuali. Ed ecco che, come in America gli scritti di Omero sono stati ritenuti discriminatori nei confronti delle donne (e per questo "corretti"), ora è il turno di Dante.

Di fronte a tutto questo, appare evidente l’esposizione a critiche e censure sempre più frequenti in cui si è giunti a mettere mano persino a un capolavoro dal fondamentale valore culturale, rimasto intatto per intere generazioni, fino a oggi.

Fonti

 

Articolo scritto il 16/04/2021 da Redazione

NDF: Conoscere è meglio che ignorare...

Notizie dal Fronte è una redazione giornalistica il cui scopo è informare, senza alcun filtro, su ciò che realmente accade al di fuori dei confini sicuri delle nostre case. Notizie dal Fronte, quindi, vuole essere una finestra che si affaccia nei luoghi più oscuri del mondo, lì dove la guerra e il terrorismo seminano vittime innocenti fra i cristiani, dove antiche sette meditano piani diabolici per imporre il loro predominio, dove vengono progettati vaccini e armi di distruzione di massa allo scopo di ridurre la popolazione mondiale, dove vengono inventate complicate teorie per giustificare la nascita della Terra e dell’uomo e dove si usano la musica e i principali mezzi di comunicazione per inserire messaggi subliminali al fine di far apparire “normale” questa realtà che, ormai, di “normale” conserva ben poco…

Tutti gli articoli di Notizie dal Fronte

Kyoto scaccia Kyoto

Articolo scritto il 02/09/2021

È già in atto la nuova grande emergenza che cambierà per sempre le nostre vite e che non avrà soluzioni ma solo toppe da raggiungere. Una serie di enormi reazioni a catena incontrollabili stanno già investendo il pianeta, trasformandolo di giorno in giorno in un sistema diverso da quello creato. Ma chi sarà a pagarne maggiormente il conto?

LEGGI L'ARTICOLO

La Bibbia: uno strumento efficace per combattere il disturbo post-traumatico da stress

Articolo scritto il 15/06/2021

Secondo uno studio condotto negli Stati Uniti, la lettura della Bibbia aiuterebbe a ridurre il disturbo post-traumatico da stress nei carcerati!

LEGGI L'ARTICOLO

Monsignor Viganò e la nuova dittatura: dichiarazioni da censura per YouTube

Articolo scritto il 07/06/2021

Le affermazioni decise e nette di monsignor Viganò, arcivescovo cattolico ed “ambasciatore” del Papa negli Stati Uniti, non sono adeguate per YouTube. Ancora una volta la libertà di espressione viene bandita, considerata pericolosa e inadeguata. C’è da chiedersi, dunque, dove finisce la prudenza e dove inizia, invece, la dittatura? 

LEGGI L'ARTICOLO

The Day After Tomorrow

Articolo scritto il 21/05/2021

Raccontiamo una storia stupefacente e al tempo stesso inquietante che ha per protagonista il dr. Richard Day, un pediatra americano ai più sconosciuto, che in un incontro segreto avrebbe predetto con una precisione sconcertante alcuni fatti e indirizzi che vediamo compiersi oggi sotto i nostri occhi.

LEGGI L'ARTICOLO

GRAN MAESTRO DELLA MASSONERIA: "CHI GOVERNERÀ QUESTO MONDO?"

Articolo scritto il 04/05/2021

"Chi governerà questo mondo?" è la domanda, purtroppo non troppo frequente, che si pongono tutti coloro che, con "occhio attento", stanno guardando all'evoluzione di una società ormai totalmente globalizzata, non soffermandosi esclusivamente sugli avvenimenti di "oggi" bensì ponendo maggiore interesse su quali saranno le conseguenze, non proprio incoraggianti, degli avvenimenti stessi.

LEGGI L'ARTICOLO

MAOMETTO, DALL’INFERNO AL “PARADISO”

Articolo scritto il 16/04/2021

Dante Alighieri, uno degli scrittori più amati e studiati non solo nel nostro Paese, è ritenuto il padre della lingua italiana. Tuttavia, al poeta fiorentino ultimamente sono state rivolte non poche critiche. Centro dell'attenzione delle ultime settimane è stata la sua più grande opera, la Divina Commedia, la quale, dopo secoli, viene per la prima volta sottoposta a delle modifiche. Maometto, uno dei dannati presenti nella I Cantica, viene infatti rimosso dall'Inferno dantesco per rispettare gli islamici e non andare contro le minoranze religiose.

LEGGI L'ARTICOLO

Due piedi nella fossa

Articolo scritto il 14/04/2021

Il rapper americano Lil Nas X ha donato la sua immagine per promuovere e vendere scarpe Nike modificate in una versione da satanista al passo coi tempi… 

LEGGI L'ARTICOLO

Affittasi corpi per rivoluzioni comodiste

Articolo scritto il 19/03/2021

Quando la sofferenza nel corpo e nella mente non basta, ci pensa il Festival di Sanremo a calpestare anche le anime e le emozioni degli italiani, mascherando prevaricazioni e persecuzioni in necessario progresso.

LEGGI L'ARTICOLO

Gender: censurati nomi di giocattoli che violano il politically correct

Articolo scritto il 12/03/2021

Da decenni, il mondo dei cartoni animati accompagna milioni di bambini durante la loro infanzia. Senza alcun condizionamento, pregiudizio, deviazione, forzatura, è sempre stato meraviglioso vedere come alcuni cartoni siano sempre riusciti a far sognare tantissimi bambini, permettendogli di immedesimarsi nelle avventure dei protagonisti dei loro cartoni preferiti e dare libero sfogo alla propria immaginazione. Anche il mondo fantastico dei cartoni animati, però, sta incontrando i primi ostacoli, posti dal politically correct, in tema "gender".

LEGGI L'ARTICOLO

Astana (Kazakistan): la capitale esoterica del 21° secolo

Articolo scritto il 09/03/2021

Astana, capitale del Kazakistan, rinominata come “Nur-Sultan”, presenta al suo interno numerosi edifici, la cui architettura e geometria ricorda il simbolismo esoterico-satanico

LEGGI L'ARTICOLO

Cina, la potenza mondiale che si erge come nuovo modello. Cosa comporta per il resto del mondo?

Articolo scritto il 05/03/2021

Tra gli obiettivi del Nuovo Ordine Mondiale c’è quello di creare un'unica mentalità e quella cinese sembra essere perfetta.

LEGGI L'ARTICOLO

“Jesus loves me”? Messaggio da censurare, bambina punita negli USA

Articolo scritto il 23/02/2021

Uno dei temi di questa settimana è un argomento molto delicato, già trattato nelle precedenti puntate di Missione Paradiso Live, che ha visto e continua a vedere protagonisti, e vittime, persone ordinarie, esponenti di associazioni religiose, ospiti di programmi TV ed esponenti politici, tra i quali capi di Stato: la censura.

LEGGI L'ARTICOLO

Email:info@missioneparadiso.it - Tel: +39 095 883 2064

© 2012 - 2022 Missione Paradiso

Questo sito fa utilizzo di cookie. Se vuoi saperne di più clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.